Peptidi corti e proteine — qual è la differenza?

14.12.2020, 04:13

I peptidi e le proteine svolgono un ruolo chiave in un grande varietà di funzioni biologiche. Per questo motivo sono sempre più utilizzati nella formulazione di molti prodotti per la salute e la bellezza. Entrambe le molecole condividono molte similarità nella struttura e nella funzione, che causa un uso improprio dei termini. In realtà esistono alcune differenze importanti, e conoscerle può risultare utile, soprattutto quando si vuole scegliere il prodotto giusto per la salute della pelle o per un altro trattamento.

Perché i peptidi sono il prossimo grande passo nella ricerca medica

Gli scienziati sono costantemente alla ricerca di nuove soluzioni in campo medico, per il benessere dei pazienti e aumentare le aspettative di vita. Nel corso degli anni, sono state fatte molte scoperte, e quelle di più vecchia data hanno subito diverse migliorie per ottimizzarne i risultati. La scoperta dei peptidi corti ha portato l’industria farmaceutica a esplorare un intero nuovo mondo di possibilità, incentrato sul trattamento di una vasta gamma di malattie.
Tuttavia, le applicazioni farmaceutiche con peptidi sono state limitate dal fatto che non era possibile somministrare queste molecole per via orale.

Oggi, i ricercatori hanno scoperto il modo di identificare i peptidi che possono essere tollerati dal tratto gastrointestinale (GI), e che quindi è possibile assumere per via orale. Ciò ha aperto la strada a una nuova linea di prodotti, che possono essere considerati un vero e proprio passo in avanti nella ricerca medica.

Molti esperti, tra i quali il Prof. David Craik, considerano i peptidi come un grande passo per la loro efficienza, la capacità di avere come bersaglio specifiche aree problematiche del corpo, e perché sono molto sicuri. Queste molecole hanno minori effetti collaterali rispetto ai farmaci convenzionali, e non presentano fenomeni di accumulo in fegato, rene e altri distretti corporei. Ciò dipende dal fatto che, dopo l’ingestione, essi sono ridotti ad amminoacidi, facili per il corpo da riciclare.

Sebbene esista un problema di stabilità, a causa della velocità della degradazione dei farmaci basati su peptidi, sono in corso diversi studi clinici e preclinici per migliorarli. Comunque, integratori con sequenze di peptidi sono già disponibili.

Qual è la differenza tra peptidi e proteine?

Spesso peptidi e proteine sono scambiati gli uni per gli altri perché hanno struttura e funzione simile. Sono formati entrambi da catene di amminoacidi unite da legami peptidici, e inoltre giocano ruoli critici nella regolazione di certi tipi di biomolecole. Tuttavia, c’è un elemento molto semplice che differenzia le loro molecole: la dimensione. I peptidi di solito sono più piccoli delle proteine, e sono formati da 2–50 amminoacidi. Le proteine, invece, consistono di 25–100 amminoacidi.

Questo è il motivo per il quale il Dr. Mark Blaskovich, in qualità di esperto dell’Institute for Molecular Bioscience (IMB) della Queensland University in Australia, dice che la linea di demarcazione (cut-off) tra i due tipi di molecole è di circa 50–100 amminoacidi.

Vale la pena ricordare che i peptidi presenti nel corpo umano contengono molto meno di 50 amminoacidi. Tipicamente, essi sono formati da 2 fino a 20 amminoacidi. Generalmente i peptidi si possono suddividere così:

  • Polipeptide: peptidi che contengono 10–15 amminoacidi. Le proteine sono formate da una singola catena di polipeptidi o da poche di più;
  • Ciclotide: consiste di 28–37 amminoacidi;
  • Oligopeptide: peptidi composti da meno di 20–25 amminoacidi.

Infine, alcuni peptidi sono formati da 2–4 amminoacidi, e generalmente sono chiamati peptidi corti. Essi sono molto utili per la pelle, e si utilizzano come ingredienti attivi nei prodotti cosmetici. Fare uso di prodotti basati sui peptidi corti come Epitide Oropeps, può aiutare ad avere pelle più soda, aspetto giovanile e una generale sensazione di giovinezza.

Un altro fattore distintivo tra molecole di peptidi e proteine è nella maggiore difficoltà di sintesi di queste ultime, rispetto ai peptidi. Ciò contribuisce alla maggiore disponibilità e convenienza dei prodotti che si basano sui peptidi.

Significato e funzioni di proteine e peptidi nel corpo umano

Proteine e peptidi svolgono molti ruoli chiave nel corpo, dalle funzioni strutturali a quelle ormonali, e di difesa. Sono di grande importanza e potenzialmente rilevanti per l’industria farmaceutica, per loro capacità di interagire con gli enzimi e indurre reazioni chimiche che coordinano la riparazione cellulare.
Le proteine sono responsabili della maggior parte dei processi biologici che riguardano la regolazione delle funzioni di tessuti e organi del corpo. Ad esempio, controllano il pH dei fluidi corporei, fattore fondamentale nel determinare la morte o la sopravvivenza cellulare. Le cellule crescono bene in ambiente alcalino, perciò il mantenimento del giusto livello di alcalinità è essenziale per mantenerle vitali. Ciò è particolarmente importante, perché il corpo umano vive e muore a livello cellulare.

Le proteine determinano e mantengono la struttura cellulare, e supportano il funzionamento di elementi fondamentali come gli anticorpi e le cellule del sistema immunitario. Essi trasmettono anche segnali che aiutano a regolare i processi biologici tra cellule, organi e tessuti, consentendone la perfetta funzionalità.

I peptidi aiutano a rafforzare l’immunità, e curano i disturbi ormonali e del sonno. Essi danno supporto alla funzione cerebrale, proteggono il fegato, e stimolano la pelle alla produzione di collagene, creatina e altri componenti che contrastano l’invecchiamento e donano un aspetto giovanile.

In generale, l’uso di farmaci o integratori a base di peptidi potrebbe evitare il bisogno di un farmaco tradizionale come un antibiotico, che nel tempo può potenzialmente provocare effetti dannosi. Molte persone possono trarre vantaggio da questi prodotti perché in genere sono sicuri, facili da usare e molto efficaci. Consigliamo comunque di consultare un medico o un operatore sanitario prima di iniziare un trattamento con farmaci o integratori.

Other news
05.03.2021

Più di 168 milioni di contagi e oltre 3.5 morti: dopo la comparsa del Covid 19, il mondo intero è alla disperata ricerca di una…

26.01.2021

Perché alcune persone vivono fino a 100 anni, e anche oltre 120, mentre altre muoiono giovani? Questa è una domanda che si pongono sia medici…

29.10.2020

Cosa sono i peptidi corti? I peptidi sono componenti cellulari che svolgono fondamentali funzioni biologiche, composti da sequenze di amminoacidi (residui). I peptidi corti sono…

21.02.2020

La ricerca di nuove sostanze sicure ed efficaci a basso peso molecolare che stimolano la rigenerazione della pelle è un obiettivo importante della cosmetologia. Questo…